Asiago, l’Europa e i sapori

Se non l’avete ancora fatto, scaldate i motori e mettetevi in moto. Direzione, l’Altopiano di Asiago. A parte la bellezza del luogo, illuminato dal sole e dai colori dell’autunno, ma sempre e comunque incantevole, avrete l’occasione di guidare la vostra Volvo lungo una strada di grande fascino. Tornante dopo tornante la nostra V60 plug-in hybrid ci ha lasciato apprezzare la sua coppia strepitosa, fino a raggiungere il centro del paese. Qui, all’interno dello storico albergo Europa lavora Alessio Longhini, giovane cuoco emergente che conosciamo bene e che ci ha fatto assaggiare il nuovo menu. Meno di trent’anni ma di mano ormai sicura, l’abbiamo ritrovato in gran forma, con piatti eleganti, ben concepiti e moderni, che esprimono pulizia e tecnica ragionata.
L’ambiente è una piccola calda stube dedicata a un limitato numero di gourmet: una dozzina di coperti ben distanziati in un’atmosfera di grande fascino.
Si parte con tre minuscoli deliziosi assaggi: un bigné mediterraneo, una ghiotta lumaca e la buonissima crema di fagioli.
benvenuto
L’incipit è un antipasto che segna un momento sublime, il piatto sorpresa dell’anno: ecco la crema di polenta (una royale) con uovo di quaglia poché, animelle di vitello e tartufo nero. Semplicità e gusto splendidamente calibrati in una cornice d’eccellenza
royale
Fine piacere i ravioli ripieni d’agnello, crema al cappuccio rosso speziato, caprino e aria al prezzemolo
ravioli
Riso o pizza? Un riuscito caleidoscopio in cui si ritrovano insieme gli elementi di entrambi i classici, tra carnaroli, capperi, pomodoro e altri ingredienti
riso
Taglio di carne originale e poco noto l’ottima gobba di bue cotto al profumo di brace, purea di patate affumicate e salsa goulash
gobba
Due i dolci. Il primo è l’ottimo orzo di montagna cotto nel latte con mela cotogna, frutti rossi e spuma al miele d’acacia “Rigoni”
orzo
Per terminare con “la terra ai nostri piedi”, bella (e buona) interpretazione che unisce terra di cacao, arancia, un freschissimo sorbetto di rapa e frutti rossi e una purea di zucca nella quale le due verdure ricompaiono croccanti
terra
La famiglia Mosele ha voluto fare le cose per bene fino in fondo, reclutando l’esperto Jgor Tessari, navigato uomo di sala e grande conoscitore del mondo del vino, per un servizio all’altezza dell’ottima cucina.
Per il menu di 5 portate si spendono con soddisfazione 55 euro, qualcosa in più alla carta.

STUBE GOURMET – HOTEL EUROPA
Corso IV Novembre, 65/67
36012 ASIAGO (VI) Italy
Tel. (+39) 0424 462659