Altro che Ridotto!

Irresistibile il fascino di una città senza tempo e diversa da qualunque altra al mondo. Anche noi di Volvo che amiamo viaggiare nel confort della nostra auto ci lasciamo sedurre da Venezia. Sono tre anni ormai che Ivano Mestriner ha trovato casa nell’elegante ristorante di Gianni Bonaccorsi. Lasciata la magnifica piazza di Badoere, un’esperienza da meteora in quel di Follina, uno dei cuochi più interessanti del nostro panorama ha stabilito un sodalizio professionale che ne valorizza il talento. Una cucina istintiva, la profonda conoscenza delle materie prime e una particolare attitudine per l’estetica del piatto fanno di lui una mano felice, da conoscere senza indugio per ogni gourmet che si rispetti.
Iniziamo dalla freschezza: pomodoro di Pachino, caprino e olio essenziale di basilico

ridotto benvenutoSi prosegue con il colore e la complessità in un equilibrio perfetto: la triglia ripiena di mazzancolle al timo, cavolo viola, vongole e crema di ricci di mare. Solo a vederla…

ridotto trigliaUn omaggio al Veneto, allo spritz e al mare, passando per la via della grande succulenza: astice caramellato all’aperol, quenelle di ricotta e crumble di frutti rossi, fragole e riduzione rapa rossa

ridotto asticeLivorno e il caciucco tradotto in veneziano: un successo

ridotto caciuccoEleganza, un gioco perfetto tra dolci, amari e consistenze. Sono i ravioli ripieni di borragine con mazzancolle, polvere di asparagi crema di cicale di mare

ridotto tortelloUn classico dalla cottura millimetrica, dalla carne strepitosa. Ecco il branzino con la terrina di patate, finocchio e crema ai peperoni

ridotto branzinoPer terminare un freschissimo predessert: menta e fragole, cui segue il golosissimo (e ahimé, abbiamo smarrito la foto, ma fidatevi) cioccolato, cocco e lamponi

ridotto menta

Un menu degustazione di cinque portate di questo calibro a Venezia per 80 euro è un invito a nozze. Se poi pensate che a pranzo si può scegliere il menu 3 cichetti e un piatto del giorno a soli 28 euro, allora non potete mancare. Soprattutto perché oltre che dell’eccellente cucina, godrete di un luogo elegante e di un servizio di grande cortesia. Ultimo interessante particolare, mai scontato, una carta dei vini all’altezza.
Non perdetevi il Ridotto!

IL RIDOTTO